29.1 C
Lecce
sabato, Giugno 15, 2024

Il vino pugliese protagonista a Düsseldorf nell’ambito di ProWein

Puglia grande protagonista anche quest’anno del ProWein, prestigiosa fiera internazionale del vino in programma a Düsseldorf dal 19 al 21 marzo prossimi. Saranno ben 54 cantine e centinaia le etichette che rappresenteranno l’enologia regionale nell’area espositiva istituzionale riservata alla Regione Puglia, Assessorato all’Agricoltura e Unioncamere. 

Appuntamento dunque nella Halle 17, stand 27 (spazio Enoteca-Vinotek) per degustare il meglio della produzione vitivinicola pugliese, mentre per approfondire la conoscenza dei principali vitigni pugliesi sono in programma  tre seminari di approfondimento per addetti ai lavori organizzati dall’Associazione Italiana Sommelier Puglia.

Si comincia domenica 19 marzo alle 11.30 con “Let’s talk about Negroamaro”, realizzato in collaborazione con il Consorzio di tutela della DOC Salice Salentino e quello del Brindisi e Squinzano DOC. A seguire la degustazione, tradotta in lingua inglese e guidata da un relatore dell’Associazione Italiana Sommelier di Puglia, di varie etichette di questo vitigno sontuoso e versatile,  oggi molto usato per “costruire” anche vini rosati e spumanti. A seguire, alle 15, focus sui vini bianchi di Puglia. 

Lunedì 20 marzo, alla stessa ora, focus su un altro vitigno pugliese in grande spolvero sui mercati internazionali: “Manduria and Gioia del Colle: tell me about Primitivo” è infatti il titolo del secondo seminario, realizzato in collaborazione con i due Consorzi di Tutela delle DOC Primitivo di Manduria e Gioia del Colle: l’occasione per confrontare le due espressioni più nobili di questo vitigno grazie alla degustazione di otto etichette prestigiose. Alle 15, invece, il punto sulle bollicine di Puglia.  

Terzo e ultimo appuntamento, infine, martedì 21 marzo (sempre alle 11.30) con “This is Nero di Troia”, in collaborazione con il Consorzio DOC Tavoliere Nero di Troia e con quello della DOC e DOCG Castel del Monte:  una competizione virtuosa tra le due espressioni più autentiche di questo vitigno anch’esso in grande ascesa sui mercati internazionali, con degustazione di 4 etichette di DOC Tavoliere Nero di Troia alternate ad altrettante etichette DOC Castel del Monte.  Alle 15, infine, il punto sui rosati di Puglia.

 

Comunicato Stampa

Related Articles

Ultimi Articoli