19.9 C
Lecce
domenica, Maggio 19, 2024

Passeggiate e aperitivi in tre appuntamenti dall’11 al 25 maggio

Tre appuntamenti con passeggiate, aperitivi e musica: dall’11 al 25 maggio (ore 18:30 – contributo associativo 4 euro), ogni giovedì, l’Orto Botanico dell’Università del Salento nel Campus Ecotekne sulla provinciale Lecce|Monteroni, in collaborazione con l’Art&Lab Lu Mbroia, ospita “Green Groove. Lascia vibrare la tua anima“. Si inizia giovedì 11 maggio con il duo formato dal trombettista salentino Cesare Dell’Anna e dal pianista e compositore albanese Ekland Hasa per un vaggio tra world music e sonorità classiche. Giovedì 18 maggio la rassegna proseguirà con Ashèblasta, un progetto del percussionista e producer salentino Roberto Chiga che propone un dj set tra world music, funk, world beat e hip-hop. Giovedì 25 maggio, l’appuntamento conclusivo di Green Groove accoglierà in consolle il dj, scrittore e producer Max Nocco con le sue selezioni tra elettronica, jazz, soul, minimal, hip-hop, funk, rock, tutto rigorosamente in vinile. Durante le tre serate si potranno degustare drink e aperitivi e conoscere le biodiversità vegetali dell’Orto Botanico. Guidati dalle esperte e dagli esperti dell’Università del Salento si camminerà tra le collezioni di piante della macchia mediterranea, della garriga e dei prati, incontrando le specie di interesse alimentare e farmacologico-officinale, le idrofite di interesse artigianale, le specie rare ed endemiche. L’Orto Botanico è un nucleo di circa 1,7 ettari, posto sul luogo dove sorgevano le vecchie cave di tufo retrostanti Villa Tresca, lungo la strada per Monteroni. Al suo interno sono ancora presenti piccoli gruppi di eucalipti e di pino d’Aleppo, risultato di piantumazioni precedenti all’istituzione del campus universitario, mentre lungo il suo perimetro sono state piantumate specie autoctone ed ornamentali. In due piccole aree umide (un laghetto ed un idrofitario) sono ospitate le piante acquatiche; sul lato opposto sono collocati un rock-garden con piante succulente coltivate in piena terra, oltre ad una piccola collezione di piante officinali ed aromatiche mediterranee. Info e prenotazioni lumbroia@massimodonno.it | 3381200398.

Primo appuntamento, dunque, giovedì 11 maggio  (ore 18:30 – contributo associativo 4 euro) con il trombettista Cesare Dell’Anna e il pianista Ekland Hasa. I due musicisti condividono esperienze classiche e una strenua frequentazione della musica tradizionale, soprattutto quella albanese e balcanica. Dal vivo offrono una grande varietà di stili e culture, miscelate ad arte in una formula tanto eclettica quanto originale. I ritmi irregolari e la tecnica espressiva dei due musicisti creano un’alchimia a cui è impossibile resistere; un viaggio musicale che parte dal Salento ma che, durante l’esibizione, è capace di portare in giro per il mondo gli ascoltatori.

Giovedì 18 maggio (ore 18:30 – contributo associativo 4 euroRoberto Chiga proporrà il suo progetto Ashèblasta, nome d’arte con il quale il percussionista e producer salentino ha unito le sue due grandi passioni musicali: l’amore per le percussioni e il tamburello e quello per il giradischi e i campionamenti. Il nome Ashèblasta è un esplicito riferimento alla scèblasti, “pizzo” salentino, un mix di ingredienti del territorio, antichi sapori e street food moderno; esattamente la stessa ricetta che propone nel suo sound, rigorosamente in vinile, ricca di elementi dalla world music al funk, dal jazz all’elettronica, dal soul all’hip-hop; il tutto influenzato da contaminazioni etniche che passano dal Balkan al Medio Oriente, fino ad arrivare allo swing d’oltreoceano.

Giovedì 25 maggio (ore 18:30 – contributo associativo 4 euro) la rassegna si concluderà con il dj set di Max Nocco, artista poliedrico da sempre attivo nella scena underground salentina, collezionista instancabile di vinili e dj che attinge a piene mani a jazz, soul, dub, rock, new wave, elettronica, kraut, hip-hop, funk e molto altro. Dopo una lunga esperienza come batterista, come producer ha pubblicato “Rusty Trombone” e “De Nulla – vol.1” e ha curato diverse sonorizzazioni per Alibi/Essenza Teatro, Music Platform, CoolClub, Big Sur. Da alcuni anni scrive recensioni musicali per “Il Nuovo Quotidiano di Puglia”. Per le Edizioni Eergot ha curato i due volumi “Storiella bonsai” con le illustrazioni di Massimo Pasca. Con l’attore Massimo Colazzo ha ideato i podcast “Magma Sonoro: breve storia della musica” e “Veneri & Vinili: letteratura erotica al femminile in musica”.

 
Info e prenotazioni
lumbroia@massimodonno.it | 3381200398
Comunicato stampa

Related Articles

Ultimi Articoli