20.2 C
Lecce
martedì, Ottobre 4, 2022

Salute e Turismo nel Salento – Editoriale I

da “Puglia tutto l’anno” aprile 2020

… La vita che diventa sempre più frenetica e la limitata disponibilità di tempo da dedicare contemporaneamente a famiglia e a lavoro, fanno sì che passi in secondo piano la salute. Continua con questo numero di In Puglia Tutto l’Anno la rubrica dedicata alla salute, gestita da Medinforma, con l’ambizioso progetto di conciliare la cura del corpo con il nostro mare, gli itinerari del gusto, dell’arte e dello sport, soddisfacendo le esigenze di tutta la famiglia. L’intento è quello di coniugare i molteplici momenti che contribuiscono al benessere, ma soprattutto alla cura di noi stessi, nell’unico momento possibile: le vacanze, valorizzando le ricchezze del nostro Salento.

Una vacanza per esperienze culturali, sportive e gastronomiche offrendo al contempo un’assistenza medica specialistica e specifici trattamenti riabilitativi per le diverse patologie o al solo fine di recupero psico-fisico. Mettendo a disposizione ambienti che concilino divertimento e riabilitazione, garantendo un’adeguata accessibilità alle persone con disabilità, dagli alloggi alla spiaggia: è questo il nostro ambizioso progetto.

Seppur la situazione pandemica ci impedisca oggi di aspirare alla immediata realizzazione, continuiamo con lo sguardo volto al futuro, portandoci gli insegnamenti appresi in questa emergenza.

Numerose sono state le novità con cui abbiamo dovuto imparare a convivere, ognuna con i suoi risvolti positivi e negativi, con alcune ancora fatichiamo ad andare d’accordo, su altre abbiamo dovuto ricrederci. Se c’è qualcosa di certo, in merito alla pandemia da coronavirus che stiamo vivendo, è che segnerà per sempre le nostre vite e molteplici saranno le reazioni dei singoli individui, come conseguenza della personale esperienza pandemica. I giovani sono stati depredati di un anno della loro vita in un momento fondamentale per la crescita culturale e sociale. Di questo parliamo con gli esperti e gli specialisti da noi intervistati in questa rubrica.

Diversi sono i temi imposti dall’emergenza sanitaria, tra i quali l’importanza dei servizi territoriali. La nuova facoltà di Medicina, Chirurgia e Applicazione biomedicali che sarà attivata a Lecce, sarà una delle risposte alle necessità riscontrate in questo particolare periodo, “una vera e propria opportunità per tanti di costruire il proprio futuro senza doversi spostare dalla propria terra; può essere una opportunità per tanti anche di scegliere il Salento per formarsi” come già affermato da Carlo Salvemini, Sindaco di Lecce. Opportunità che ben si coniuga con la proposta che Medinforma da anni promuove con “Salute e Turismo nel Salento”, con l’intenzione di invertire il flusso di pazienti che ad oggi ancora intraprendono i viaggi della speranza verso gli ospedali del nord, dove spesso vengono visitati da grandi specialisti che sono originari del Salento. E allora, perché non valorizzarli nel Salento? Riqualificando le strutture e offrendo prestazioni di alto livello, in un contesto geografico straordinario con tante opportunità turistiche, culturali, musicali ed enogastronomiche. Vista in questo contesto, la Facoltà di Medicina, Chirurgia e Applicazioni biomedicali è una grande opportunità.

E il nostro impegno formativo ECM continua, nonostante il ritardo che per il persistente lockdown dobbiamo ancora registrare: il Convegno “Schiena dritta e… di corsa. Come fare? La posturologia in età pediatrica. Gli esperti a confronto” previsto per il 20 marzo, è rimandato a sabato 5 giugno 2021. Vi aspettiamo.

A cura di Gioia Catamo

Related Articles

Ultimi Articoli