29.1 C
Lecce
sabato, Giugno 15, 2024

Raccolta fondi pro Turchia e Siria: la solidarietà delle associazioni e di Unisalento

Cresce inesorabilmente il bilancio delle vittime del terremoto tra Turchia e Siria. A tre giorni dalla forte scossa di magnitudo 7.8, avvenuta lo scorso 6 febbraio alle 04.17 (le 02.17 italiane), si contano oltre 17.500 morti. Altissimo anche il numero dei feriti e di chi ha perso tutto.
Chi volesse dare un sostegno e sentirsi vicino al popolo turco e siriano può, con un gesto di solidarietà, può rispondere all’appello dei vari enti che hanno già inviato i propri operatori per dare un sollievo.
Caritas Italiana

Per sostenere gli interventi avviati prontamente da Caritas Italiana si può utilizzare il conto corrente postale n. 347013, oppure effettuare una donazione tramite il sito www.caritas.it, oppure un bonifico bancario specificando nella causale “Terremoto Turchia-Siria 2023” tramite:

Banca Popolare Etica, via Parigi 17, Roma –Iban: IT24 C050 1803 2000 0001 3331 111;

Banca Intesa Sanpaolo, Fil. Accentrata Ter S, Roma – Iban: IT66 W030 6909 6061 0000 0012 474;

Banco Posta, viale Europa 175, Roma – Iban: IT91 P076 0103 2000 0000 0347 013;

UniCredit, via Taranto 49, Roma – Iban: IT 88 U 02008 05206 0000110.

UNHCR
L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, UNHCR, è l’agenzia delle Nazioni Unite specializzata nella gestione dei rifugiati è lì per dare conforto a chi ha perso tutto. Si può aiutare attraverso:

bonifico bancario intestato a UNHCR
IBAN: IT84R0100503231000000211000
Causale: Emergenza Terremoto

bollettino postale sul conto corrente postale intestato a UNHCR
Numero: 298000
Causale: Emergenza Terremoto

CROCE ROSSA ITALIANA

“Sono ore drammatiche. Siamo vicini alle popolazioni colpite ed esprimiamo il nostro più profondo cordoglio per le vittime e vicinanza a tutti i soccorritori e alle Consorelle Turca e Siriana che si stanno prodigando nei primi interventi. Ci teniamo in contatto con la Protezione Civile essendo naturalmente disponibili all’eventuale partecipazione internazionale ai soccorsi”- dichiara il Presidente CRI Rosario Valastro. Per aiutare la Croce Rossa ecco i riferimenti:

BONIFICO
Beneficiario: Associazione della Croce Rossa Italiana ODV
Banca: Unicredit SPA
IBAN: IT93H0200803284000105889169
BIC SWIFTUNCRITM1RNP
Causale: TERREMOTO TURCHIA E SIRIA
Anche l’Università del Salento al fianco dei terremotati.
«Siamo profondamente addolorati dalla tragedia che in questi giorni colpisce la Turchia e la Siria. La nostra comunità accademica è pronta a mobilitarsi per fornire il proprio contributo». Il Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice annuncia così l’avvio di una raccolta fondi a favore delle popolazioni vittime del sisma: «Siamo in stretto contatto con la Console generale onoraria di Turchia in Italia Pınar Uğursal Bolognini, con la quale stiamo definendo i dettagli dell’iniziativa, in modo che possa essere il più possibile rapida e concreta. Invitiamo tutti i cittadini e le cittadine salentini e pugliesi», conclude il Rettore, «a unirsi a noi per supportare questi popoli, ai quali vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà».

Le donazioni possono essere effettuate con un bonifico all’AFAD, Ministry of Interior, Disaster and Emergency Management Presidency (https://en.afad.gov.tr/); gli estremi del conto in euro sono i seguenti:

T.C. ZIRAAT BANK INC.
ANKARA PUBLIC CORPORATE BRANCH
Iban: TR 19 0001 0017 4555 5555 5552 06
Bank Swift: TCZBTR2A
Beneficiario: AFAD
Causale: Earthquake Donation

 

Related Articles

Ultimi Articoli